Sabato 16 Marzo, ore 18:30, Palestra scolastica di Arese, prima partita di un trittico di trasferte difficili che andranno a chiudere il campionato Gold Under 13 per le Piccole Canaglie reduci da una brutta sconfitta subita dal Locate settimana scorsa e pronti al riscatto ….. sulla carta e classifica alla mano sembra il più abbordabile dei tre incontri che ci aspettano ….. pronti via e sembra una buona partenza da parte dei nostri ragazzi che si portano avanti 2-6 obbligando il coach di Arese ad una sospensione tecnica dopo soli 200 secondi di gioco. La sospensione sembra giovare tanto all’Arese quanto invece i nostri atleti sembrano bloccati ed è così che nel giro di un minuto prima c’è il pareggio 6-6 e poi, nonostante la panchina dello Zelo provi a sua volta l’utilizzo del time out, nei restanti 3 minuti e mezzo si registra un parziale di 8-0 che porta l’Arese avanti 14-6 alla fine del primo quarto ….. un black out inaspettato ci obbliga a dover recuperare. Piccole Canaglie indemoniate all’inizio del secondo quarto con un parziale di 2-8 che le riporta subito in partita, ci riprova la panchina dell’Arese ma questa volta il time out non sortisce alcun effetto positivo e con un ulteriore parziale di 4-11 i nostri vanno al riposo lungo sul 20-25 e con un secondo quarto giocato in maniera quasi perfetta. La speranza è quella di vedere i ragazzi tenere la concentrazione ed evitare altri cali ma purtroppo l’inizio del terzo quarto non è dei migliori e l’Arese ne approfitta infliggendo un duro parziale di 16-3 e ribaltando ulteriormente la partita (36-28 a fine terzo quarto). Un altro black out che solo giocando un quarto periodo all’altezza del secondo potrà permetterci di portare a casa la partita ….. ma così non è e i primi 4 minuti dicono Arese 9, Zelo 2 ….. time out Zelo e ultimi 4 minuti giocati forse ancora meglio di quanto visto nel secondo periodo ma purtroppo è tardi e la rimonta delle Piccole Canaglie si ferma su un parziale di 0-11 che ci permette di chiudere la partita sul 45-41 ….. che peccato, persa una partita accessibile a causa di una mancanza di continuità che non siamo abituati a vedere ….. pazienza ragazzi, tutta esperienza da mettere in “saccoccia” e farne tesoro per le prossime partite. Non demoralizziamoci, c’è ancora tempo e modo di rifarsi, su col morale e forza Zelo!!!    

Marco Acquati