E’ iniziata con un commovente minuto di silenzio in onore di Kobe Bryant, giovane ex cestista statunitense, e della figlia 13enne Gianna venuti a mancare in un tragico incidente una settimana prima, la partita di domenica 2 febbraio durante la quale gli Under 11 di Zelo hanno fronteggiato in casa i coetanei della Virtus di Bovisio Masciago.
Siamo ormai alla seconda fare del campionato: il girone GOLD, in cui si sfidano le 4 migliori squadre della fase precedente.
La tensione è palpabile ed il silenzio che aleggia in palestra ne è un chiaro sintomo. I nostri ragazzi, che con questi avversari hanno sempre avuto parecchie difficoltà, entrano in campo apparentemente sottotono e con poca energia. Il primo periodo si gioca intensamente con entrambe le squadre impegnate a cercare di sovrastarsi a vicenda e che vede i nostri aquilotti passare in vantaggio di 2 punti solo a pochi secondi dalla fine. Si termina 8-6.
La Virtus non ci sta a farsi sovrastare e nel secondo periodo lo dimostra con molta grinta che, però, non è sufficiente contro la strategia dei nostri atleti; seppur con fatica, ci mettiamo in tasca un nuovo, leggero vantaggio arrivando a 6-4.
Si torna in campo per il terzo periodo con, forse, un po’ di leggerezza e qualche convinzione di troppo. Ci vediamo schiacciati dalla potenza degli avversari con un terribile 2-16.
E’ ora dell’intervallo lungo ed i piccoli zelaschi si dirigono agli spogliatoi con la consapevolezza che le parole che le coach rivolgeranno loro non saranno sicuramente di lode.
Dagli spalti non sappiamo cosa la squadra si sia detta nella pausa, ma qualsiasi cosa sia stata, di sicuro è stata efficace ed i nostri rientrano in campo riposati e più convinti dei potercela fare.
L’estrema fisicità degli avversari non può nulla contro la velocità e grande intesa tra i membri del quartetto zelasco in campo. Il periodo si conclude con 9-2. Ormai manca davvero poco alla vittoria! In base al regolamento CSI in vigore attualmente, ci basta portare a casa un solo ulteriore periodo per vincere la partita ed i nostri lo sanno molto bene. Sfruttando tutte le proprie potenzialità e la stanchezza degli avversari, si portano a casa un clamoroso 10-6.
E’ fatta! La partita è nostra! Ma non basta. Ci si gioca tutto fino alla fine, vincendo anche l’ultimo periodo per 4-2.
E’ finita! Per la prima volta gli aquilotti di Zelo battono la Virtus Bovisio. Non è stato facile, però. Il livello, a questo punto del campionato, è davvero alto. Forza ragazzi! Noi sappiamo che avete tutto ciò che serve per farcela!

Michela Acanfora e Leo Biaggi